Seleziona una pagina

Sono Livio Ricciardelli, ho 28 anni e sono laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l’Università di Roma Tre e attualmente lavoro presso uno studio di agronomi. Da sempre sono un appassionato di politica, giornalismo e cinema.

Dal 2013 sono consigliere municipale per il Partito Democratico, risultando il più giovane degli eletti del I Municipio. Mi candido alla segretaria del PD Roma perché ritengo che ad oggi la governance del partito sia escludente. Infatti la rete delle correnti impedisce a giovani militanti di emergere e la mia battaglia è a nome di tutti coloro che hanno difficoltà ad esprimersi in questo partito e che hanno come intento la voglia di fare politica. Non ho chiesto il permesso a nessuno per candidarmi e ho come unico sostegno tanti militanti che hanno apportato il loro contributo attraverso la costruzione di un programma condiviso per rilanciare Roma e il PD. Il mio unico scopo come segretario sarà quello di far crescere il Partito: nel numero di iscritti, voti, eletti, militanti e simpatizzanti. Il mio impegno sarà rivolto solo verso il Partito e non a cercare accordi di spartizione del potere tra correnti. Basta con la politica dei caminetti.

A tal fine propongo tre cose:

  1. Direzione, convocata almeno una volta al mese, come unico organo deputato a dare la linea politica.
  2. Forum degli amministratori locali per mettere in rete buone pratiche di governo e coordinare l’opposizione nei municipi e al comune.
  3. Organizzare l’agenda politica in accordo coi consiglieri comunali del PD.

Vi chiedo di votarmi per far sì che il PD Roma sia la grande forza di cambiamento di cui questa città ha bisogno.